Charles Hoskinson ha da poco rivelato che con Hard Fork Mary in arrivo questo mese di Febbraio, fornirà alla rete Cardano la possibilità di creare asset nativi.

Questa nuova funzionalità era già attiva nel mese di Gennaio sulla piattaforma di test Cardano Testnet. Cardano ADA Hard Fork Mary supporterà asset nativi definiti dall’utente, senza la necessità di un codice personalizzato, ma bensì attraverso la piattaforma nativa. Questo eliminerà la necessità di utilizzare un codice personalizzato e ancor più costosi smart-contract.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui