La “volatilità” delle criptovalute spesso spinge l’utente medio ad avere dubbi sulla regolarità dell’intero ecosistema. Tuttavia, chi ha un pò di esperienza nel settore sa bene che il valore di un token segue delle regole ben specifiche e diverse da quelle della borsa. Durante un podcast live David Hoffman, uno dei fondatori del canale Bankless è andato oltre, affermato che Cardano sarebbe una truffa.

La risposta del fondatore e leader di Cardano (ADA), Charles Hoskinson ovviamente non si è fatta attendere: ”

non è la prima volta che un “influencer digitale” utilizza la sua piattaforma per fare accuse presumibilmente infondate sul progetto. […]Ogni giorno molti di questi Podcaster si sentono a proprio agio nel chiamare Cardano una” truffa sfacciata “. Una cosa è dire che sei scettico. Un altro è chiamarci criminali. Questo è il mondo delle criptovalute nel 2021. Hai scoperto perché così tante persone non vogliono averci niente a che fare?

Come sappiamo, l’interesse degli influencer e tirare acqua al proprio mulino. Non a caso il canale Bankless ha più volte ribadito il suo “amore” verso Ethereum, principale competitor di Cardano. Insomma, un’attacco che aveva solo l’intento di destabilizzare un progetto che invece vanta una delle community più grandi al mondo e che più sta crescendo negli ultimi mesi. Il nostro consiglio amici di Cripto Cardano è quello di non prendere “tutto per buono” e verificare le fonti prima di ascoltare “giudizi” da utenti del web che si professano esperti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui