Mircea Popescu 41enne rumeno, conosciuto anche come “il padre della tossicità dei bitcoin“, è annegato su una spiaggia in Costa Rica lasciando un’enorme fortuna in bitcoin, che potrebbe essere stimata in un minimo di 1 miliardo di dollari. Secondo numerosi esperti, tutti i suoi bitcoin potrebbero essere andati persi per sempre perche, secondo molti informatori, Popescu aveva una chiave di sicurezza della quale nessuno dispone dei dati.

“Se nessuno ha accesso alle chiavi, queste criptovalute saranno ‘perse’ per sempre, […] continueranno ad esistere nel suo wallet ma senza la possibilità di essere liquidate”, a commentato per MarketWatch Steve Ehrlich, CEO di Voyager Digital.

Secondo i verbali della polizia, Popescu è entrato in mare ed è stato travolto dalla corrente in una zona non balneabile in cui si consiglia di non entrare da soli, o comunque senza persone o surfisti nelle vicinanze a cui chiedere aiuto in caso di emergenza .

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui